Murisengo

Auto storiche, Torino capitale con Fiva

Torino diventa capitale del motorismo storico. La Fiva, Fédération Internationale des Véhicules Anciens, ha intenzione - secondo quanto apprende l'ANSA - di trasferire la sede da Bruxelles in Italia e ha scelto Torino. La notizia non è ancora ufficiale, ma l'accordo è stato raggiunto. Mancano gli ultimi dettagli e l'annuncio arriverà entro giugno. Il luogo dove la Fiva sarà ospitata è la prestigiosa Villa Rey dove ha già sede l'Asi, Automotoclub Storico Italiano, che ha un ruolo importante in Europa e nel mondo. Le ricadute per Torino sono in termini di prestigio e di immagine, visto che in città arriveranno per le riunioni i rappresentanti del consiglio mondiale della federazione. La Fiva, fondata nel 1966, conta più di 85 associazioni federate in oltre 62 nazioni, che rappresentano 1,5 milioni di appassionati di veicoli storici. Il suo obiettivo è incoraggiare l'uso sicuro dei veicoli storici a propulsione meccanica sulle strade. L'Asi è il rappresentante nazionale della Fiva.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie